200 kg di pane in un furgoncino sporco e arrugginito: la scoperta dei Carabinieri

Denunciato un 47enne pregiudicato

Un 47enne pregiudicato napoletano è stato sorpreso dai Carabinieri della stazione di Capodimonte a trasportare su un furgone 200 chili di pane, privo di ogni indicazione di tracciabilità.

Non è stato possibile risalire al forno, abusivo, in cui l’alimento era stato prodotto né a chi fosse destinato. I sacchi di cartone erano ammassati nel vano posteriore del furgoncino, risultato sporco e arrugginito, ed altri erano adagiati sul sedile anteriore.

L'uomo, privo di qualsiasi autorizzazione al trasporto e alla vendita, è stato denunciato per violazioni alla disciplina igienica sulla produzione, trasporto e vendita di alimenti e bevande.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento