rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Torre annunziata / Via Alessandro Volta

Torre Annunziata, la palestra della vergogna: abbandonata dal 1975

L'ordigno e la droga per i quali sono stati arrestati i responsabili erano in una struttura abbandonata a Torre Annunziata

Gli arresti di questa mattina effettuati dai carabinieri di Torre Annunziata danno un minimo di giustizia agli abitanti di via Volta che da anni denunciano il degrado in cui versa la strada dove venne ritrovata l'ordigno e la droga. Riaprono anche il dibattito sulle condizioni della palestra abbandonata accanto all'istituto “Cesaro”. Ad oltre un anno di distanza dal ritrovamento dei carabinieri la situazione del rudere è rimasta invariata. Nessun lavoro di messa in sicurezza è stato effettuato nonostante centinaia di studenti transitino di lì tutti i giorni.

La situazione diventa insostenibile di notte dove la struttura diventa luogo di ritrovo per i tossicodipendenti della zona oltre che per semplici incivili che utilizzano lo spazio per gettare rifiuti. Sul posto i residenti hanno più volte fatto sentire la propria voce denunciando lo stato di abbandono in cui versa la struttura da quaranta anni. I lavori di realizzazione della palestra, che doveva essere per l'epoca un fiore all'occhiello, si sono infatti interrotti nel 1975.

Da allora il rudere è diventato una vera e propria bomba ecologica accogliendo immondizia da tutto il circondario e rendendo invivibile l'intera strada. Alcuni cittadini hanno per un periodo addirittura affisso dei cartelloni falsi recanti delle telecamere per la videosorveglianza sperando di dissuadere gli incivili che gettavano lì i rifiuti. Esasperati da anni denunciano lo stato di abbandono della struttura e della strada senza aver mai avuto una risposta dalle istituzioni competenti. Forse gli arresti di oggi possono contribuire a riaccendere i riflettori sulla situazione incresciosa smuovendo le istituzioni locali.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Annunziata, la palestra della vergogna: abbandonata dal 1975

NapoliToday è in caricamento