rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Caivano

Terra dei Fuochi, appello alle mamme: "Scendete in campo"

Don Patriciello dopo l'ennesima morte che ha riguardato una bambina di soli 6 anni: "Il futuro dipende anche dalle vostre lotte, dalla vostra indignazione, dal vostro diritto di vivere felici"

Ennesima vittima innocente dei veleni della Terra dei Fuochi: la piccola Tonia di Acerra, morta di cancro a soli 6 anni. Lo aveva raccontanto ieri, con un grido dolore e rabbia, Don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano in prima linea con gli ambientalisti contro i roghi tossici e gli sversamenti abusivi di materiali pericolosi.

Oggi il prete rivolge un appello a tutte le mamme del territorio: "Voi che sentite per i figli un amore senza limiti - scrive su facebook Don Patriciello -; voi che vitrasformate in leonesse per difenderli da chi gli vuole male; voi che con loro vi fondete fino a diventare una cosa sola; voi che conoscete che cos’è la solidarietà, fatevi accanto a Pina e a Rino, i genitori di Tonia, la bimba disei anni morta ad Acerra di tumore. Dite loro che Tonia è anche vostra figlia. Tonia si aggiunge alla lunga lista dei bambini morti di cancro in questa nostra terra che Dio ha benedetto e i criminali hanno voluto maledire. Vogliamo ricordare qualche nome: Mesia, 4 anni, Francesco, 9 anni, Domenico, 8 anni, Riccardo 2 anni

Mamme, scendete in campo. Il futuro dipende anche da voi. Dalle vostre lotte. Dalla vostra indignazione. Dal vostro diritto di vivere felici.

Per il bene di coloro cui volete bene, occorre coinvolgere tutti. Medici e politici. Industriali e contadini. Polizia e giornalisti. Preti e non credenti. Ignavi e coraggiosi. Delinquenti e persone oneste. Stiamo tutti su una barca fatiscente in mezzo a un mare tempestoso, ma ancora c’è chi continuaa dire che abbiamo il vento in poppa e si procede a gonfie vele. Bugiardi!"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra dei Fuochi, appello alle mamme: "Scendete in campo"

NapoliToday è in caricamento