rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Sant'agnello

Ritorna a casa il 17enne. La famiglia di Veronica Maya in festa

Il giovane si era allontanato lunedì dalla sua casa di Sant'Agnello. L'intera penisola sorrentina in allarme, ricerche su Facebook. La conduttrice intenzionata a lanciare un appello a Chi l'ha visto: "Ottavio è mio cugino"

Si è conclusa con un lieto fine la vicenda di Ottavio Di Maio, il ragazzo 17enne sparito lunedì scorso da Sant'Agnello. Il giovane è tornato a casa questo pomeriggio poco prima delle 15,15. "Appena l'abbiamo visto non si è capito più nulla ", ha raccontato Elonora, zia di Ottavio e madre di Veronica Maya. "L'abbiamo abbracciato tutti. Io gli ho sussurrato 'è una gioia rivedertì'. Poi lui si è quasi incollato alla madre. E tutti noi non abbiamo capito più nulla. Ora è qui muto. Non ha detto una parola. Noi siamo felici, e vogliamo ringraziare tutti quelli che in queste ora ci hanno aiutato. Stavamo incollati vicino al telefono quando è ricomparso Ottavio. Perché da Bologna la Polizia aveva ricevuto una segnalazione da una signora che giurava di averlo visto. Poi le urla delle bambine ci hanno preannunciato questa bellissima notizia".

La notizia aveva fatto più clamore del solito visto che a lanciare un appello per lui era stato un volto noto della Rai, Veronica Maya. Il ragazzo è infatti suo cugino, figlio del fratello della mamma. La conduttrice aveva chiesto aiuto a Federica Sciarelli di "Chi l'ha visto".

Il 17enne, da quanto si apprende, si era allontanato dalla casa dove vive con la famiglia tra l'una e le sei del mattino di lunedì. Era mezzanotte di domenica, lui aveva la televisione accesa in camere e la mamma lo aveva esortato a spegnerla perché il giorno dopo si sarebbe dovuto recare a scuola. Ma la mattina di lunedì non era più nella sua cameretta. Poco dopo era partito l'allarme.

E dichiarazioni sono giunte anche dalla conduttrice, impegnata in questi giorni a Bologna per lo Zecchino d'oro. "Che bella notizia. Adesso tutto si sistemerà piano piano. Sono felice perché quelle trascorse sono state ore di tormento", ha dichiarato la Maya all'Ansa. "Stavo lavorando con la morte nel cuore, sempre al telefono per sentirmi con i miei e a pensare al peggio. Adesso è tornato a splendere il sole per me. Ringrazio tutti. Tutti gli amici della Costiera sorrentina. Tutti si sono messi in moto. Ora posso tornare a lavorare con gioia. E meno male che non era una diretta. Spero di riabbracciare presto Ottavio e di capire perché si sia allontanato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorna a casa il 17enne. La famiglia di Veronica Maya in festa

NapoliToday è in caricamento