menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale San Leonardo nel caos: "Spogliatoi invasi dai topi"

La denuncia arriva da Raffaele Amodio, segretario provinciale Nursind: "Una situazione indegna per un presidio sanitario che dovrebbe garantire la massima igiene possibile"

"Gli spogliatoi dei dipendenti non sono a norma, vanno chiusi immediatamente". La denuncia arriva da Raffaele Amodio, segretario provinciale Nursind, che lamenta il degrado in cui versano i locali nei sotterranei dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia.

"Non esiste un impianto di riscaldamento, mancano i servizi igienici e le docce. II tasso di umidità è altissimo vista l'assenza di aerazione. Inoltre, non ci sono sedie, attaccapanni e gli armadietti sono pochi". Per non parlare delle gravi carenze igieniche: "In questo momento sono in corso lavori in alcuni locali adiacenti e la polvere ha letteralmente invaso gli spogliatoi, che sono sporchi e poco curati, sicuramente non adatti ad accogliere i dipendenti dell'ospedale. Più volte gli infermieri hanno lamentato la presenza di ratti nei sotterranei dell'ospedale e dentro gli spogliatoi. Tanti lavoratori, per evitare di cambiarsi in questi locali sudici, hanno deciso di arrivare al lavoro già indossando la divisa oppure con uno zainetto per poi sfruttare la prima stanza possibile all'interno del reparto. Una situazione indegna per un presidio sanitario che dovrebbe garantire la massima igiene possibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento