Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Via Filippo Maria Briganti

S. Giovanni Bosco, sindacalisti sospesi: il tribunale dà torto all'Asl

I fatti risalgono al 2019, durante l'emergenza formiche. I due lavoratori hanno ottenuto l'annullamento della sanzione disciplinare e il rimborso della decurtazione di stipendio.

Il Tribunale di Napoli dà torto all'Asl Napoli 1 e annulla la sanzione disciplinare per due sindacalisti sospesi dal servizio. L'episodio risale all'epoca pre-Covid, precisamente al 2019, quando all'Ospedale San Giovanni Bosco esplose l'emergenza formiche. Furono settimane di caos, in cui l'Asl Napoli 1 e la Regione Campania accusarono a più riprese alcuni dipendenti di aver organizzato ad arte l'invasione degli insetti. 

I due lavoratori, delegati sindacali della Cgil, furono sottoposti a procedimento disciplinare con l'accusa di aver avuto, durante l'orario di lavoro, comportamenti non corretti e aggressivi nei confronti dell'allora primario della Rianimazione Ciro Caruso. Al termine del procedimento, l'Asl Napoli 1 centro comminò ai due una sospensione per 10 giorni lavorativi con relativa decurtazione dello stipendio. 

I sindacalisti, appoggiati dalla Funzione pubblica della Cgil, hanno fatto ricorso contro il provvedimento. La pandemia, però, ha ritardato l'iter e la sentenza è giunta soltanto oggi, 7 aprile 2021. A comunicarlo è proprio la Cgil Fp, con un comunicato stampa. "Il tribunale - si legge nella nota - dichiara la illegittimità delle contestazioni disciplinari per genericità delle stesse, che avevano impedito, di fatto, la difesa dei lavoratori". Inoltre, il Tribunale specifica che "tale accoglimento rende superfluo l'esame di qualsiasi altro ricorso". Risultato: sanzione annullata e obbligo per l'Asl di restiuire i soldi detratti.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S. Giovanni Bosco, sindacalisti sospesi: il tribunale dà torto all'Asl

NapoliToday è in caricamento