Cronaca

Ospedale San Giovanni Bosco: niente aria condizionata, neo mamme stremate

Molte difficoltà nel reparto di Ginecologia ed Ostetricia. La denuncia: "I bambini non dovrebbero nascere in queste condizioni"

Ospedale San Giovanni Bosco

"Dopo l' ennesimo caso che ci è stato segnalato - denunciano il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della Radiazza - abbiamo deciso di denunciare alla Asl Na 1 il reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. In quasi tutte le stanze di questo reparto infatti manca l' aria condizionata e si crepa dal caldo. Gli ascensori sono quasi tutti guasti e non è neanche segnalato qual' è l' unico funzionante. Nell' ospedale si muore letteralmente dal caldo e molte persone hanno continui collassi. I bambini non dovrebbero nascere in queste condizioni. Molti nascituri nel periodo di degenza nell' ospedale sono molto arrossati per il gran caldo, le mamme stremate dal parto hanno difficoltà anche ad allattare. E' veramente assurdo e crudele far rimanere in stanze caldissime le famiglie con i loro neonati".


"Nonostante le oggettive difficoltà ed i grandi disagi che abbiamo sofferto con mia moglie e mia figlia - racconta l' Avv. Lello Caiazza che da poco ha lasciato l' ospedale - non posso che ringraziare il personale medico che si fa in 4 e soffre con l' utenza questi assurdi disagi. Spero che chi di dovere si renda conto che far rimanere per diversi giorni dei neonati con le loro mamme in stanze incandescenti è pericoloso per la salute oltre che disumano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Giovanni Bosco: niente aria condizionata, neo mamme stremate

NapoliToday è in caricamento