Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ospedale San Gennaro, il nuovo tetto cade già a pezzi

Il Comitato di quartiere denuncia: "Spesi 80mila per i lavori e ora molti locali sono inagibili"

 

Più di 80mila per riparare un tetto che, a due mesi dai lavori, cade pezzi. E' la denuncia, con tanto di documentazione fotografica portata avanti dal Comitato "No alla chiusura dell'Ospedale San Gennaro", il presidio da anni a metà strada tra lo smantellamento definitivo e i progetti di riqualificazione. "Ci chiediamo come sia possibile che dopo aver speso un cifra considerevole il tetto ceda a causa delle infiltrazioni. E non è l'unica criticità della struttura: ci sono, per esempio, ascensori che non funzionano e rendono inaccessibili alcune aree dell'ospedale". 

Da tempo, il Comitato si batte per l'attuazione del piano di riqualficazione dell'Ospedale del rione Sanità: "Abbiamo bisogno di un ospedale territoriale che possa rispondere alle esigneze del quartiere. Il Covid c'è, ma ci sono anche le altre patologie che da mesi sono trascurate. La gente sta morendo. Il piano c'è ed è su carta ma non viene attuato. Le istituzioni devono spiegarci il perché".

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento