menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale del mare: di nuovo al via ai lavori

Anomalie e ritardi sul cantiere inaugurato tre anni fa a Ponticelli. Firmato ieri un protocollo d’intesa, la conclusione dei lavori prevista per il 2012

Una lenta agonia quella che ha vissuto la struttura che avrebbe dovuto dare un nuovo volto alla città di Napoli. E oggi le dita sono ben incrociate affinché la  costruzione dell’Ospedale del mare possa arrivare alle ultime battute.

Ripartono infatti i lavori su quel cantiere inaugurato tre anni fa nel quartiere Ponticelli. Era il 30 maggio. Nessun triste presagio allora, poi ritardi e anomalie varie hanno rallentato il processo.

Attualmente meno della metà dell’ospedale è realizzato. Trattasi di una struttura che ricopre una superficie complessiva di 80.000 m². E le sventure accadute in questo lungo periodo sono numerose. L’ultima, pochi mesi fa: l’ingegnere Ciro Verdoliva fu nominato commissario ad acta per la costruzione della struttura, ma ci si accorse che la copia originale del progetto esecutivo era sparita. Per non parlare dei pagamenti bloccati alle varie ditte.

Ieri, finalmente, la buona notizia. Il commissario ad acta dell’ospedale e la Partenopea Finanza di Progetto, società concessionaria per la realizzazione dell'opera, hanno raggiunto un ok. Sì alla firma di un protocollo di intesa.

Nessuna variazione di costi  - circa 210 milioni – e uno spiraglio di luce seppur lontano. Come data ultima dell’inaugurazione dell’Ospedale del mare, il primo semestre del 2012. Dalla prossima settimana, intanto, si prevede un’accelerazione dei lavori generali affinché questa ennesima data venga rispettata.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento