menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'ospedale Ascalesi cade a pezzi, bisogna intervenire subito"

"La situazione della struttura è al limite della realtà, gli ammalati lamentano le carenze più elementari"

Un ex convento del 1600 nel cuore del centro storico. Ecco l'ospedale Ascalesi che vive da troppo tempo una codizione di degrado. Calcinacci che crollano, spifferi di corrente nei corridoi e nelle stanze come racconta Giuseppe Letizia di Cronache di Napoli.

A sparire poi, nel mese di giugno, anche i tasti in ottone sia nei bagni maschili che femminili al quinto piano del nosocomio. Si tratta dei sistemi di scarico in ottone usati nel 1600. Le categoria dei lavoratori e le associazioni, insomma, sono sul piede di guerra.

"La situazione della struttura dell Ospedale Ascalesi è al limite della realtà", ha spiegato coordinatrice nazionale della Federazione lavoratori del comparto Tutela dell'ammalato, Sara Ortega de Luna. "Si tratta di una bellissima struttura del 1600, senza nessuna cura di renderla consona agli standard moderni. Gli ammalati lamentano le carenze più elementari. Invochiamo un incontro con il governatore Vincenzo De Luca e qualora l'invito non fosse accolto, noi siamo pronti a scendere in strada con manifestazioni di sensibilizzazione. I cittadini devono essere coinvolti in questa battaglia, perché la salute è di tutti. La nostra sarà una protesta a muso duro a tutela degli ammalati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento