(nessun video da visualizzare)

Strage di Cardito, il fratello di Tony: "Il bambino lasciato per cinque ore sul divano"

 

Sono deprimenti le circostanze in cui pare essere morto Giuseppe, il piccolo di 7 anni di Cardito picchiato a morte da Tony Essobti, il 24enne di Cardito reo confesso per l'omicidio. Secondo il fratello dell'omicida, il bambino sarebbe stato picchiato in mattinata, alle 9 circa, per futili motivi. La madre del bambino avrebbe quindi lasciato Giuseppe agonizzante e morente sul divano per circa cinque ore prima dell'arrivo dell'ambulanza, chiamata proprio dal fratello di Essobti. La rivelazione è riportata dalla trasmissione Rai Chi l'ha visto, che ha intervistato il fratello di Essobti. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento