menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un orologio in città

Un orologio in città

Spariscono gli orologi per le strade di Napoli

Dopo cantieri e lavori vari, nessuno ha provveduto a risistemare le antiche macchine del tempo. A dieci di loro sarebbe stato sostituito il quadrante originale

Rimossi alcuni cantieri delle metrò incittà, ma Napoli ha perso i suoi storici orologi stradali, letteralmente spariti, senza lasciare traccia. Da piazza Triste e Trento a piazza Carlo III, le storiche macchine del tempo erano state rimosse con la promessa di una loro successiva installazione nelle aree dove erano ubicati in passato.

Terminati i lavori in alcune strade cittadine e rimossi alcuni cantieri, però, degli orologi neanche l'ombra. È il caso di piazza VII Settembre, a pochi metri da piazza Dante. In tanti aspettavano il ritorno della storica macchina del tempo, ma in piazzetta sono arrivati solo alcuni vasi con relative piante posti sulla moderna rotatoria sorta al posto del cantiere.


Sono in tanti a chiedersi che fine abbino fatto i dodici storici esemplari che indicano il tempo. Per dieci di loro si sa che è stato sostituito il quadrante originale, mentre altri due orologi sarebbero stati presi in custodia dalla società Metropolitana di Napoli che avrebbe garantito il loro riposizionamento in piazza VII Settembre ed in via Diaz subito dopo la rimozione dei cantieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento