Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Ormeggi abusivi sul Lungomare: blitz della Guardia costiera

I militari hanno accertato un'occupazione illecita di uno specchio d'acqua di 20mila metri quadrati

Nella giornata di oggi, fin dalle prime ore del mattino, la Guardia Costiera di Napoli, guidata dall'Ammiraglio Ispettore Pietro Giuseppe Vella, ha condotto una complessa operazione di contrasto agli ormeggi abusivi, concentrata nella zona del lungomare cittadino, in particolare nello specchio d'acqua antistante il Consolato americano.

I militari hanno riscontrato che un vasto specchio d'acqua, pari a circa 20.000 metri quadri, era abusivamente occupato con l'ormeggio di numerose imbarcazioni da diporto. I responsabili dell'abuso, rappresentanti legali di una società che è in possesso di una concessione nella stessa zona di mare, hanno di gran lunga ecceduto i limiti dell'occupazione concessa da parte dell'Autorità portuale, ed avevano corrispondentemente posizionato numerosi corpi morti al di fuori dei limiti della concessione ricevuta.

Lo stesso personale della Guardia costiera ha proceduto al sequestro dei corpi morti eccedenti la concessione e all'identificazione di numerosi proprietari di imbarcazioni, gran parte dei quali sono risultati ignari dell'abuso perpetrato da parte della società di ormeggio, e sono stati ammoniti a rimuovere le imbarcazioni e a non ormeggiare successivamente nella stessa zona. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ormeggi abusivi sul Lungomare: blitz della Guardia costiera

NapoliToday è in caricamento