rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Ischia

Ricostruire Ischia, ordinanza speciale da 22 milioni dopo terremoto e alluvione

I progetti in cantiere

Ordinanza speciale per la ricostruzione di Ischia, dopo i danni del sisma avvenuto nel 2017 e della frana del 2022. Sono 11 gli interventi oggetto della ordinanza approvata nella giornata di ieri, per un importo di 22 milioni di euro di lavori.

L'opera più importante è il waterfront di Casamicciola: l'intera area davanti al complesso del Pio Monte della Misericordia sarà bonificata e resa sicura anche con la realizzazione di una vasca di colmata da riempire con il materiale di risulta derivanti dalla frana; sarà inoltre messa in sicurezza l'area di imbocco del canale dell'alveo tombato ed eliminati i rischi di ostruzione in caso di nuovi eventi alluvionali. Un intervento che costituirà, da piazza Marina, un'unica passeggiata a mare che terminerà alla fine di corso Luigi Manzi.

Previsti inoltre interventi per la pulizia degli alvei, il dissabbiamento e l'efficientamento dei sistemi fognari, il trasporto dei materiali derivanti dalla frana verso gli impianti autorizzati al riuso e la realizzazione di sette aule scolastiche con l'adeguamento di una palestra nel comune di Forio per consentire il regolare svolgimento delle attività didattiche per gli studenti dell'Istituto Comprensivo di via D'Abundo.

Approvata, infine, l'istituzione di un fondo dedicato all'avvio delle demolizioni degli edifici danneggiati dal sisma e dalla frana e misure specifiche per la loro accelerazione, con una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro; sarà utile ad accelerare la demolizione e la rimozione delle macerie degli edifici danneggiati, già crollati o rischio di collasso che rappresentano un pericolo per la sicurezza e che possono rallentare la ricostruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruire Ischia, ordinanza speciale da 22 milioni dopo terremoto e alluvione

NapoliToday è in caricamento