Cronaca

Trenitalia, nuovo orario invernale 2013: Napoli in primo piano

Aumentano le Frecce AV tra Roma e il capoluogo partenopeo. Sei le nuove corse in più tra Milano – Bologna – Roma e Napoli. Raddoppiano e diventano 4 al giorno le corse dei Frecciargento con capolinea Venezia e Napoli

Cresce il numero delle Frecce, si amplia il network dei Frecciabianca, si riduce il tempo di viaggio su alcune rotte. Con il nuovo orario 2013 di Trenitalia, in vigore dal 9 dicembre, l’offerta delle Frecce – la metropolitana d’Italia – si fa ancora più frequente, veloce e conveniente, soprattutto per i viaggi del fine settimana, le andate e ritorno in giornata, le famiglie con ragazzi fino a 15 anni. L’aumento delle corse avverrà in due step, il 9 dicembre e il 13 gennaio 2013. A regime saranno 10 in più le Frecce AV tra Roma e Napoli a disposizione dei clienti Trenitalia.

Sei le nuove corse in più tra Milano – Bologna – Roma e Napoli, quattro delle quali attive da gennaio, tre in più tra Torino e Roma e tra Torino e Milano. Raddoppiano e diventano 4 al giorno le corse dei Frecciargento con capolinea Venezia e Napoli. Due Frecce in più anche tra Bologna e Firenze e tra Roma e Firenze. Su quest’ultima rotta, e sulla Napoli – Firenze, dal 9 dicembre i tempi di viaggio diminuiranno di 5 minuti. Le Frecce AV si confermano quindi, sempre di più, la metropolitana veloce d’Italia. In sintesi: 94 corse al giorno tra Firenze e Bologna, 92 tra Firenze e Roma, 76 tra Milano e Roma, 56 sulla rotta Roma- Napoli, 47 sulla Milano – Napoli, 36 tra Roma e Venezia, 24 tra Torino e Roma, 26 tra Torino e Milano, 6 tra Roma e la Puglia.


L’offerta Trenitalia cresce anche in convenienza. Insieme ai biglietti Super Economy ed Economy, ne sono stati venduti 9 milioni da giugno ai primi di dicembre, si amplia il numero di rotte dove sarà possibile viaggiare con la formula andata e ritorno in giornata, a 69 euro in standard o seconda classe e a 89 in business o in 1° classe, con un risparmio fino al 40 per cento rispetto all’acquisto di due viaggi distinti. La formula, che estende la convenienza dell’andata e ritorno in giornata sulle Frecce AV anche ai viaggi di medio raggio, potrà essere utilizzata, ad esempio, sulla Milano – Bologna, la Roma – Napoli, la Bari – Roma, la Venezia – Firenze. Da gennaio, poi, la formula andata e ritorno si propone ai clienti CartaFreccia anche nella versione weekend, per partenze il sabato e rientro la domenica, offrendo quindi un’opportunità di notevole risparmio per le gite del fine settimana e un concreto incentivo al turismo interno. Sempre sul fronte delle novità commerciali, passa da 12 a 15 anni il limite di età per usufruire delle riduzioni previste per i ragazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia, nuovo orario invernale 2013: Napoli in primo piano

NapoliToday è in caricamento