Operazione riuscita, la piccola Ginevra sta bene: tumore rimosso

Commosso il padre: "Dopo undici ore il mostro di Ginevra è stato estirpato dal suo cervello. Non so come sdebitarmi con voi, che avete consentito questa trasferta in Germania"

(la piccola Ginevra)

La piccola Ginevra sta bene: l'operazione che la bambina di sette anni ha dovuto subire in Germania è andata a buon fine. Il tumore al cervello è stato rimosso dopo undici ore in sala operatoria. Esulta il padre della piccola: "Con immenso piacere vi comunico che grazie alla sovraumana bravura, professionalità e umanità dell'equipe che ha operato mia figlia Ginevra nella struttura Ini di Hannover il mostro di Ginevra è stato estirpato dal suo cervello. Questa vittoria la aspettavamo da ben cinque anni, non ci siamo mai dati per sconfitti, ci abbiamo sempre creduto. Voi siete stati parte attiva, se non principale di questa battaglia vinta. Avete tutta la mia gratitudine, la mia stima, la mia riconoscenza. E Ginevra, pur essendo in rianimazione come da routine, ringrazia tutti voi. Ha aperto gli occhi, ha cercato la madre. Non saprei come sdebitarmi con voi, che avete permesso a Ginevra di arrivare ad Hannover". 

Per la piccola, nei giorni scorsi, è scattata una gara di solidarietà: servivano 55mila euro per consentire alla famiglia di Melito di portare la figlia in Germania per l'operazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

Torna su
NapoliToday è in caricamento