Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Maxi-operazione anti-roghi: esercito tra Napoli e Caserta

Controlli a tappeto nei Comuni di Napoli, Marigliano, Casandrino e Castel Volturno

Vasta operazione di controllo antiroghi in “Terra dei Fuochi”, nelle province di Napoli e Caserta. Controlli nei Comuni di Napoli, Marigliano, Casandrino e, per il Casertano, Castel Volturno e Frignano. Impiegate 33 unità interforze tra esercito e polizia municipale, nelle località e nei siti in cui abitualmente vengono abbandonati e quindi conferiti in modo illecito i rifiuti sul territorio. Controllate tre attività imprenditoriali e commerciali, una è stata sanzionata, una sequestrata; cinquanta persone identificate, di cui una denunciata e due sanzionate; 41 veicoli controllati, di cui 2 veicoli sanzionati; circa 30 mq di aree sequestrate e 6.500 euro di sanzioni.

Le attività si inquadrano nelle azioni di “secondo livello” (cioè operate da pattuglie congiunte dall’Esercito e dai corpi di Polizia Municipale o Metropolitana) che si aggiungono ai settimanali Action Day, secondo la pianificazione stabilita con il coordinamento della Prefettura di Napoli con la Prefettura di Caserta, le due Questure e con le altre Forze di Polizia delle provincie, in base alla programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia “Terra dei Fuochi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-operazione anti-roghi: esercito tra Napoli e Caserta

NapoliToday è in caricamento