rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Ponticelli

La confessione di Guarente alla madre di Vincenzo: "I suoi resti sono nel garage"

Le ultime ispezioni nel garage degli orrori a Ponticelli si dovevano ad una confessione fatta dal presunto killer alla madre della vittima

Ciro Guarente aveva fornito un nuovo spunto agli investigatori a proposito dei resti di Vincenzo Ruggiero, il 25enne di Parete ucciso nella sua abitazione di Aversa e poi fatto a pezzi. Questa la ragione del nuovo blitz dei militari nel garage di Ponticelli dove gran parte del cadavere del giovane era già stato rinvenuto.

Alla madre di Vincenzo pare che Ciro abbia detto di non aver decapitato il ragazzo, e che la sua testa fosse ancora nel garage. La donna – come riportato dall'edizione di Caserta del Mattino – ha quindi riportato il fatto agli inquirenti che si sono precipitati sul posto. Pare non ci siano stati risvolti positivi nelle ricerche, ma lo stabile verrà ulteriormente ispezionato nei prossimi giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La confessione di Guarente alla madre di Vincenzo: "I suoi resti sono nel garage"

NapoliToday è in caricamento