menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccide a coltellate la sorella, lei tenta di scappare ma muore sulle scale

Vincenza Cimitile aveva 54 anni. Il fratello è stato portato in Commissariato

Colpisce la sorella con un coltello da cucina, tenta di fuggire ma muore sulle scale all'altezza del pianerottolo del quinto piano. E' morta così Vincenza Cimitile, 54 anni, questa mattina a Brusciano intorno alle 11.00. Il tragico delitto è avvenuto al civico 7 di via Roberto Rossellini.

Barricato in casa

E' accusato di omicidio Sebastiano Cimitile, 55 anni, in cura presso il locale centro di salute mentale. L'uomo ha chiamato il 113 confessando di aver ucciso la sorella. Sono giunti sul posto gli agenti del Commissariato di Acerra che hanno allertato il 118. Quando il personale sanitario è arrivato era ormai troppo tardi per salvare la vita alla 54enne. Le numerose ferite inferte alla donna erano troppo gravi. L'uomo si è poi barricato in casa, venendo convinto dopo una mediazione dei poliziotti ad aprire la porta. In casa è stata trovata l'arma del delitto, oltre a tracce ematiche. L'uomo è stato portato in commissariato per essere interrogato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento