L'arresto

Omicidio della tabaccaia: il presunto autore arrestato a Napoli

In manette un 43enne accusato del delitto di Foggia

Un uomo di 43 anni, di origini marocchine, è stato fermato per l'omicidio di Francesca Marasco, la tabaccaia di 72 anni, uccisa a coltellata nel suo punto rivendita, n via Marchese De Rosa, a Foggia, lo scorso 28 agosto.L'uomo è stato rintracciato e bloccato nella serata di ieri a Napoli, nei dintorni della stazione ferroviaria.Le indagini dei carabinieri del Comando provinciale di Foggia, coordinati dalla procura foggiana, hanno consentito di ricostruire il percorso compiuto dall'uomo, dopo l'omicidio.

Il 43enne, dopo aver ammazzato Marasco, ha cambiato i vestiti, abbandonando quelli che indossava durante l'omicidio, in un sacchetto di plastica, in via Mameli. I carabinieri sono riusciti anche a ritrovare il cellulare della vittima che le era stato sottratto e che il 43enne aveva rivenduto a un'altra persona. Attraverso l'analisi delle telecamere di sorveglianza, dei sistemi pubblici e privati, i militari dell'Arma sono riusciti a capire la direzione presa dall'uomo. La sua fuga è finita nella serata di ieri a Napoli. Sono tuttora in corso le indagini per accertare il movente dell'omicidio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio della tabaccaia: il presunto autore arrestato a Napoli
NapoliToday è in caricamento