Cronaca

Omicidio-suicidio, uccide la compagna a coltellate e si lancia dal balcone

Giovanni Fabbrocini ha ucciso a coltellate la compagna Maria Adalgisa Nicolai di 58 anni, stimata ricercatrice universitaria, prima di suicidarsi

Omicidio-suicidio Portici (Ansa foto)

Ha ucciso la compagna a coltellate nell'appartamento che condividevano nella centralissima via Libertà di Portici per poi lanciarsi nel vuoto. E' l'assurdo epilogo di una serata di follia. Protagonista Giovanni Fabbrocini che ha colpito a morte la compagna Maria Adalgisa Nicolai di 58 anni prima di suicidarsi. La donna, stimata ricercatrice di Scienze e tecnologie alimentari al dipartimento di Agraria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II dove si era laureata in Scienze Agrarie nel 1991, è stata uccisa con diversi fendenti.

Indagini

Non sono ancora chiari i motivi del gesto estremo dell'uomo. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione porticese insieme ai colleghi di Torre Annunziata che hanno effettuato i rilievi di rito.  Al momento tutte le ipotesi investigative sono sul campo. Secondo le prime indiscrezioni sarebbero state rinvenute diverse macchie di sangue in varie zone dell'abitazione. Si cerca di capire anche se si sia trattato di un gesto premeditato o di un raptus improvviso. Sgomento tra i vicini.

.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio, uccide la compagna a coltellate e si lancia dal balcone

NapoliToday è in caricamento