rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Mariglianella / Via Torino

Strage in famiglia, uccide il figlio e poi si suicida: una lite la causa della tragedia di Mariglianella

Il 54enne Giuseppe Basso e suo padre 79enne Telesforo gestivano insieme un'autofficina. Pare siano stati dissidi di lavoro ed economici a causare l'ultima lite, degenerata nel sangue

Sono emersi nel corso delle ore della notte diversi dettagli a proposito della tragedia di Mariglianella consumatasi ieri, l'omicidio-suicidio in ambito familiare in cui hanno perso la vita il 54enne Giuseppe Basso e suo padre 79enne Telesforo.

La vicenda è stata rapidamente ricostruita dai carabinieri del comando provinciale di Napoli. Verso le 21 alcuni vicini di Giuseppe Basso avevano lanciato l'allarme, indirizzando i militari della compagnia di Castello di Cisterna verso il suo appartamento, in via Torino 5. All'interno, giaceva in una pozza di sangue il corpo senza vita dell'uomo, massacrato a coltellate.

Le forze dell'ordine si sono immediatamente messe sulle tracce del padre, anche perché erano noti i dissapori e le liti - anche violente - fra i due. Come sarebbe stato evidente più tardi, un ultimo scontro era degenerato al punto da sfociare nel sangue, nell'omicidio del 54enne.

Trascorse un paio d'ore senza alcun riscontro di Telesforo Basso, è avvenuta la seconda terribile scoperta. Il principale sospettato dell'omicidio di suo figlio si era tolto la vita nella propria auto, parcheggiata nei pressi del cimitero di Castello di Cisterna, con un colpo di pistola.

La indagini

Ancora non sono del tutto chiari i motivi che hanno portato alla lite e quindi all'omicidio-suicidio, ma la pista più accreditata per gli inquirenti pare sia quella dei dissapori in ambito lavorativo ed economico: i due gestivano insieme un'autofficina.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Nola, si serviranno anche dell'esame autoptico delle due salme, già nella serata di ieri trasferite presso il Secondo Policlinico di Napoli.

Una tragedia familiare con due vittime, quella di Mariglianella, che segue di pochissimi giorni un altro duplice omicidio, quello commesso a Sant'Antimo da un 44enne che ha assassinato genero e nuora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage in famiglia, uccide il figlio e poi si suicida: una lite la causa della tragedia di Mariglianella

NapoliToday è in caricamento