menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage familiare a Frattaminore, è omicidio-suicidio

Secondo le prime ricostruzioni il 50enne Gennaro Iovinella avrebbe ucciso la moglie Catia Perrotta di 40 anni e il figlio di tre, per poi impiccarsi nell'androne del palazzo in cui abitavano

L'orrore si è consumato la notte scorsa, senza che nessuno abbia potuto fare nulla. Una strage familiare, tre morti, con il padre che pare abbia ucciso moglie e figlio piccolo per poi togliersi la vita.

Frattaminore si è svegliata incredula oggi, per quanto accaduto in via Liguori 51, a pochi passi dalla chiesa di San Maurizio. Gennaro Iovinella, di 50 anni, è stato trovato impiccato nell'androne del palazzo dove la famiglia abitava. Il corpo senza vita della moglie Catia Perrotta, 40 anni, e del figlio di tre anni sono stati invece trovati in casa. A trovare il cadavere dell' uomo è stato un vicino di casa.

Omicidio-suicidio a Frattaminore 1-3

(AnsaFoto)

CONTINUA - LA SITUAZIONE FAMILIARE DELLA COPPIA/FOTO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento