Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca San Giovanni a Teduccio

Omicidio San Giovanni: ritrovato lo scooter dei killer

I killer l'hanno nascosto a pochi chilometri dal luogo del delitto dopo averlo dato alle fiamme

Arriva la prima svolta nelle indagini per l'omicidio di Luigi Mignano, il 57enne ucciso a colpi di pistola ieri mattina dinanzi a una scuola del rione Villa a San Giovanni a Teduccio. Gli investigatori hanno ritrovato lo scooter utilizzato per mettere a segno l'azione omicidiaria. A bordo dello stesso erano arrivati i due killer che hanno ucciso l'uomo e ferito il figlio Pasquale di 32 anni, tutto questo davanti a un bambino di quattro anni e con centinaia di altri piccoli che stavano entrando a scuola.

Le urla strazianti dei parenti della vittima (VIDEO)

Il ritrovamento 

Lo scooter è stato ritrovato a pochi chilometri dal luogo del delitto. Come sempre in questi casi, è stato dato alle fiamme per provare a depistare le indagini. Già diversi testimoni, però, ieri avevano identificato il mezzo sul quale erano arrivati i sicari fornendo importanti dettagli alle forze dell'ordine. Si cerca tra gli affiliati dei due clan contrapposti in quella zona: i Rinaldi e i Mazzarella. I killer hanno esploso 12 colpi d'arma da fuoco risultati fatali per il 57enne.

Le parole di Roberto Saviano 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio San Giovanni: ritrovato lo scooter dei killer

NapoliToday è in caricamento