Cronaca Pendino / Piazza Vincenzo Calenda

Omicidio Piazza Calenda, ucciso Giovanni Saggese

Alcune persone in sella a due scooter hanno avvicinato il 32enne sparando contro di lui numerosi colpi di pistola. Inutili i soccorsi: il giovane, con precedenti penali, è morto

Carabinieri

Omicidio nella notte a Piazza Calenda, Forcella. Ucciso in un agguato Giovanni Saggese, 32enne con precedenti penali. Alcune persone in sella a due scooter lo hanno avvicinato ed hanno sparato contro di lui numerosi colpi di pistola.

Saggese è stato raggiunto da un proiettile ed è morto nonostante i soccorsi. I carabinieri stanno accertando se vi sia una connessione tra l'omicidio di Saggese ed il ferimento di Salvatore Del Prete, un 28enne anch'egli raggiunto da colpi di pistola e ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale Loreto Mare.

AGGIORNAMENTI - Sono state almeno due le persone che hanno sparato Giovanni Saggese. Un omicidio che forse, ma le indagini sono in corso, potrebbe essere collegato con il ferimento di Salvatore Del Prete e rientrare in una resa dei conti tra clan rivali. Saggese, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, aveva precedenti per furto, rapina e droga. Era il marito della sorella di Maurizio Ferraiuolo, attuale capo dell'omonimo clan del quartiere Maddalena. L'uomo è stato raggiunto da quattro colpi di arma da fuoco: sul posto i carabinieri hanno sequestrato nove bossoli; 8 sono calibro nove e uno 7.65, il che conferma che a sparare sono state due pistole diverse. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Piazza Calenda, ucciso Giovanni Saggese

NapoliToday è in caricamento