Sabato, 13 Luglio 2024

Omicidio Rosa, la madre dell'assassino: "Non è più mio figlio"

Le parole della donna in lacrime: "Ha distrutto due famiglie. Sono vicina al dolore dei genitori della ragazza. Pronta a testimoniare contro Elpidio"

"Non è più mio figlio. Ne facciano quello che vogliono, io son pronta anche a testimoniare contro di lui". E' continuamente rotta dal pianto la voce della madre di Elpidio D'Ambra, il 31enne che ha confessaro l'omicidio di Rosa Alfieri, avvenuto a Gumo Nevano il 1 febbraio. Raggiunta al telefono, la donna non vuole rendere pubblico il suo nome perché non vuole che venga collegato a quello del figlio.

"Sono a pezzi - racconta - non so come spiegarmi quello che è sucesso. Non voglio più sapere nulla di Elpidio. Soffro molto, ma non per lui. Soffro per Rosa e per i suoi genitori. Ha distrutto due famiglie". La madre del presunto assassino, accusato di omicidio volontario, usa parole durissime: "E' un mostro, non so cos'altro dire. Continuo a pensare quanto avrà sofferto quella povera ragazza. La mia è una famiglia per bene, lavoriamo tutti. Di lui facciano quello che vogliono. Quello che ha fatto lo fa solo un mostro".    

Video popolari

NapoliToday è in caricamento