Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Uccide a coltellate un 41enne a Roma, preso il presunto assassino: era fuggito a Napoli

Il 27enne, cittadino armeno, è accusato dell'omicidio di un iracheno avvenuto in pieno centro nella Capitale

Il presunto responsabile dell'omicidio di un uomo avvenuto due sere fa in strada nel centro di Roma a piazzale Appio è stato fermato dai poliziotti della Squadra Mobile a Napoli. Il cittadino armeno di 27 anni si era dato alla fuga dopo l'omicidio a coltellate del cittadino iracheno Khaled Bilal Ahmed, iracheno di 41 anni,  di cui è accusato. 

I motivi

La cattura, come riporta RomaToday è arrivata dopo una serrata indagine basata sull'acquisizione delle immagini delle telecamere del R-Store Apple che inquadrano piazzale Appio, l'ascolto di diversi testimoni (tra cui anche addetti Atac) e i filmati della metro di Roma. Resta da chiarire il movente. L'ipotesi di un regolamento di conti per droga appare remota, se non da scartare visto che nel passato della vittima non emergerebbe nulla di illegale. 

La dinamica dell'omicidio

Khaled Bilal Ahmed è stato colpito almeno quattro volte, di cui una alla gola e una alla testa. Dalle immagini estrapolate si nota, tra le altre cose, come la vittima e il killer, forse si conoscevano anche perché da alcuni frame si vedono vicini, come se stessero parlando. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide a coltellate un 41enne a Roma, preso il presunto assassino: era fuggito a Napoli

NapoliToday è in caricamento