rotate-mobile
L'omicidio / Volla

Omicidio fuori a un ristorante: ucciso un 22enne (VIDEO)

Agguato a Volla. Il morto è Alessio Bossis, ritenuto vicino ai De Luca-Bossa

Agguato a ora di cena. Poco fa i carabinieri sono intervenuti nel piazzale dell’esercizio commerciale “In Piazza” in via Monteoliveto 41 a Volla. Poco prima i sicari, con sette colpi d’arma da fuoco, hanno ucciso il 22enne Alessio Bossis. Bossis era un volto molto noto agli investigatori e ritenuto, nonostante la giovane età, un boss emergente del clan De Luca Bossa-Minichini che, nel quartiere di Napoli di Ponticelli, si contende lo spazio criminale con i De Micco. Il ragazzo, originario di Volla, frequentava le palazzine del quartiere partenopeo.

Già nel 2019 era stata fermato perché con un gruppo di ragazzi, suoi coetanei, all'epoca aveva 19 anni, era pronto a creare un nuovo clan. Nel 2020 fu arrestato per una sparatoria nel cuore di Napoli, in piazza Trieste e Trento, nella quale furono feriti, tra la folla e a pochi metri dalla Prefettura, due ragazzi dei Quartieri Spagnoli. I killer sono entrati in azione e hanno freddato il giovane con diverse persone presenti.

Non è ancora chiara la dinamica del raid e per questo saranno fondamentali le telecamere di sorveglianza della zona oltre che le eventuali testimonianze delle persone presenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata. Indagini in corso per stabilire il possibile movente del delitto, da ricercare probabilmente nella faida con i De Micco, e dare la caccia agli autori dell'omicidio. 

omicidio volla 2-2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio fuori a un ristorante: ucciso un 22enne (VIDEO)

NapoliToday è in caricamento