rotate-mobile
Cronaca Ponticelli

Duplice omicidio Ponticelli, dal 27enne fermato indicazioni per il ritrovamento dell'arma del delitto

L'uomo si è presentato ieri mattina presso la Procura della Repubblica di Napoli per rendere dichiarazioni in merito alla sua responsabilità in ordine al duplice omicidio di Carlo Esposito e Antimo Imperatore, avvenuto mercoledì scorso in via Montale

Mercoledì sera gli agenti della Squadra mobile e i militari del Reparto operativo - Nucleo investigativo dei Carabinieri di Napoli hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nei confronti di Antonio Pipolo, nato nell'ottobre del 1994, in quanto gravemente indiziato di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e di duplice omicidio.

L'uomo - secondo gli inquirenti legato al clan De Micco/De Martino del quartiere di Ponticelli - si è presentato ieri mattina presso la Procura della Repubblica di Napoli per rendere dichiarazioni in merito alla sua responsabilità in ordine al duplice omicidio di Carlo Esposito e Antimo Imperatore, avvenuto mercoledì scorso in via Eugenio Montale

Le indicazioni fornite ieri da Pipolo hanno permesso il ritrovamento dell’arma molto verosimilmente utilizzata per il duplice omicidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio Ponticelli, dal 27enne fermato indicazioni per il ritrovamento dell'arma del delitto

NapoliToday è in caricamento