menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lettieri

Lettieri

Omicidio Izzi, Lettieri accusa: "Napoli città sempre più insanguinata"

"Intere zone del nostro territorio sono in mano alla criminalità organizzata che detta legge come nel far west", ha spiegato il candidato sindaco del centrodestra

Dura presa di posizione del candidato sindaco del centrodestra, Gianni Lettieri, dopo l'omicidio di Pasquale Izzi, avvenuto sotto la casa del pregiudicato in via Janfolla. Il 55enne era pronto a rientrare in carcere, dopo una vacanza premio per le festività pasquali, quando è stato ucciso dai killer con 10 colpi di arma da fuoco al viso.

"La città è sempre più insanguinata. Da inizio anno stiamo assistendo ad un'escalation di violenza senza precedenti, che continua. Intere zone del nostro territorio sono in mano alla criminalità organizzata e alla microcriminalità che dettano legge come nel far west", sono le parole rilasciate al Mattino da Lettieri.

L'imprenditore chiede al Governo un intervento deciso per sradicare la criminalità dal territorio napoletano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento