Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Napoletana uccisa a Venezia: l'ex marito confessa l'omicidio

La donna lascia due figli di 15 e 9 anni

E' stato trovato nel paesino veneto Musile di Piave, situato a pochi passi da Venezia, il corpo senza vita di Maria Archetta Mennella, 38enne di Torre del Greco.

L'ex marito della donna, Antonio Ascione, pizzaiolo 44enne di Jesolo, originario del napoletano, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti sul luogo del delitto. La donna presentava molte ferite da arma da taglio. Il 44enne, ex marito della donna, avrebbe confessato l'omicidio: "Venite qui l'ho uccisa io", sarebbero state le sue prime parole riferite ai carabinieri via telefono.

La donna viveva da poco tempo nell'abitazione di via Dante, dove è avvenuto l'assassinio ed era impiegata in un centro commerciale di Noventa. Lascia due figli di 15 e 9 anni che non erano presenti al momento dell'efferato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoletana uccisa a Venezia: l'ex marito confessa l'omicidio
NapoliToday è in caricamento