Cronaca Via Fiume

Omicidio Michele Caiazzo: fermati la compagna e il cognato

Interrogatorio di 20 ore. Fernando Cantone è accusato di omicidio aggravato, detenzione e ricettazione di arma da fuoco mentre la sorella Maria di concorso nell'esecuzione

Via Fiume (Google Map)

Sono stati interrogati per oltre 20 ore e, infine, il Pm della Procura di Nola, Ciro Capasso ha disposto il fermo per i fratelli Fernando e Maria Cantone, accusati, rispettivamente, di omicidio aggravato, detenzione e ricettazione di arma da fuoco il primo e concorso nell'esecuzione, la seconda, del delitto di Michele Caiazzo, l'ex guardia giurata uccisa dal cognato con un colpo di pistola alla nuca nella cameretta dei bambini a Pomigliano d'Arco.

Secondo quanto emerso dalle dichiarazioni rese dai due ai carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, al comando del maggiore Michele D'Agosto, ed al magistrato, la donna sarebbe colpevole in concorso con il fratello dell'esecuzione del delitto. Fernando è accusato di omicidio aggravato, ricettazione e detenzione illegale di arma da fuoco, in quanto la pistola usata per il delitto era illegalmente detenuta e presentava la matricola abrasa.

Alla radice del delitto ci sarebbero le continue violenze domestiche subite dalla donna, che, secondo quanto si è appreso, sarebbero state confidate solo al fratello (fatta eccezione per una denuncia avvenuta qualche anno fa nei confronti del compagno). Ieri notte, l'uomo avrebbe esploso il colpo di pistola alla nuca del cognato proprio al termine dell'ultimo racconto della sorella: un litigio della coppia avvenuto solo la sera prima. Cantone ha quindi raggiunto il cognato nella cameretta dei bambini, nell'appartamento in via Fiume a Pomigliano, e gli ha sparato alla nuca, con una pistola illegalmente detenuta. Il colpo di pistola non avrebbe svegliato i bambini, che sono poi stati affidati ad alcuni parenti dalla stessa madre.

Ad avvertire i carabinieri è stato lo stesso Cantone, quando si è presentato alla stazione dei militari per costituirsi. La sorella, invece, era rimasta in cucina, dove i militari l'hanno trovata in evidente stato di choc.
(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Michele Caiazzo: fermati la compagna e il cognato

NapoliToday è in caricamento