Omicidio Mariarca Mennella, rischia l'ergastolo il marito

Omicidio volontario premeditato per futili motivi è l'accusa nei confronti di Antonio Ascione

Antonio Ascione, 44enne di Torre del Greco, rischia l'ergastolo per l'omicidio volontario premeditato dell'ex moglie Mariarca Mennella. Per l'uomo c'è anche l’aggravante di aver agito per futili motivi.

Ascione punta al rito abbreviato per ottenere lo sconto di pena ed evitare l'ergastolo. Il pubblico ministero della Procura di Venezia ha chiuso le indagini per l’omicidio della 38enne torrese, madre di due figli, uccisa dall'ex marito il 23 luglio del 2017 a Musile del Piave.

La donna si era trasferita in Veneto due anni prima per lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stata uccisa con cinque coltellate, dal marito pizzaiolo, che non riusciva ad accettare la fine del loro matrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento