rotate-mobile
Le indagini

Omicidio Maimone, rilievi della Scientifica agli chalet di Mergellina

Proseguono le indagini balistiche per capire la dinamica dei fatti

Sono in corso da questa mattina verifiche balistiche agli chalet di Mergellina a Napoli, condotte dalla polizia scientifica. È il luogo dove nella notte tra il 19 ed il 20 marzo scorsi è stato ucciso il 18enne Francesco Pio Maimone, vittima innocente di una sparatoria dopo una lite a cui Maimone non aveva neanche partecipato. Per l'omicidio è accusato il 19enne Francesco Pio Valda.

Il motivo, secondo quanto ricostruito, sarebbe legato a una bibita versata sulle scarpe "da mille euro" di Valda che avrebbe estratto una pistola, che alcuni credevano a salve, e fatto fuoco. Un proiettile colpì Maimone che era agli chalet con gli amici. Valda è in carcere con l'accusa di omicidio volontario aggravato. La perizia balistica è stata necessaria per meglio chiarire, anche in base alle testimonianze e alle immagini delle telecamere, la posizione precisa dello sparatore. Valda si è dichiarato innocente dopo i fatti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Maimone, rilievi della Scientifica agli chalet di Mergellina

NapoliToday è in caricamento