menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Omicidio Mattera

Omicidio Mattera

Omicidio Mattera, si fa largo l'ipotesi dello scambio di persona

Il 43enne puteolano ucciso ieri a Varcaturo era alla guida di un'auto intestata alla figlia del boss flegreo Gennaro Longobardi

È ancora avvolta nel mistero l'uccisione di Luigi Mattera, il 43enne di Pozzuoli freddato ieri a Varcaturo in via Carrafiello mentre era alla giuda di un'auto.

L'uomo, pur senza precedenti penali a carico, era – come riportano diverse fonti – stato segnalato in passato in compagnia di personaggi legati alla camorra. La stessa auto sulla quale viaggiava era in realtà intestata alla figlia di Gennaro Longobardi, storico boss della camorra flegrea. Ex fioraio, sposato con due figlie, era negli ultimi anni diventato imprenditore ittico nel mercato di Pozzuoli.

OMICIDIO A GIUGLIANO - IL VIDEO

I killer hanno agito dalla sella di un motorino. I colpi da loro esplosi, tre dei quali hanno colpito l'uomo (uno alla testa), hanno sfondato il finestrino della vettura. Mattera ha a quel punto perso il controllo del veicolo, schiantandosi contro un'altra auto giudata da un abitante della zona. L'uomo, illeso, è stato interrogato dagli investigatori.

Tra le varie piste battute dagli inquirenti c'è anche quella dello scambio di persona. Gli assassini, secondo questa ipotesi, avrebbero avuto in realtà l'intenzione di colpire proprio Gennaro Longobardi, al momento sorvegliato speciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento