menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio in un bar a Melito: la vittima è Luigi Di Rupo, 24 anni

Secondo gli investigatori, il giovane era vicino al clan Amato-Pagano di Secondigliano, i cosiddetti scissionisti, fuoriusciti del clan Di Lauro

Luigi Di Rupo, 24 anni, pregiudicato per droga, è la vittima dell'agguato a Melito che si è consumato martedì pomeriggio.

Il giovane era vicino - secondo gli investigatori - al clan Amato-Pagano di Secondigliano, i cosiddetti scissionisti, fuoriusciti del clan Di Lauro. Il suo omicidio potrebbe inquadrarsi nella lotta tra i clan camorristici dell'area Nord per il controllo delle piazze di spaccio, ma al momento non si possono escludere altre piste.

Di Rupo è stato inseguito fin dentro il Bar "Royal" dai sicari, forse 3 o 4. Un proiettile lo ha raggiungo al fianco. Un altro bossolo e' stato trovato a terra. Di Rupo è la prima vittima di un agguato nel 2016 nel Napoletano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento