Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Scampia

Omicidio a Scampia, ucciso Gennaro Ricci

Due feriti: si tratta di un 21enne di Giugliano e di un 25enne di in via Stadera. Nel quartiere è divampata una nuova guerra tra clan per il controllo delle piazze di spaccio della droga

Scampia

Una persona, Gennaro Ricci, è morta e due sono rimaste ferite nel corso di un agguato avvenuto a Scampia, nei pressi della Vela Celeste. I due feriti - si tratta di un 21enne di Giugliano e di un 25enne residente in via Stadera a Napoli - sono stati trasferiti rispettivamente agli ospedali "Cardarelli" e "San Giovanni Bosco".

RICCI, L'ULTIMO MORTO DELLA GUERRA DI CAMORRA

Per la vittima non c'é stato nulla da fare: è deceduto sul colpo. L'agguato potrebbe inquadrarsi nella faida che da anni insanguina il quartiere che segna il confine con la provincia per il controllo delle piazze di spaccio. Un'ipotesi investigativa che la polizia segue con interesse ma che dovrà trovare conferma dagli sviluppi investigativi delle prossime ore.
 

GIRATI CONTRO SCISSIONISTI: LA NUOVA FAIDA

La guerra a Scampia dura ormai da anni. Protagonisti il gruppo del clan Di Lauro, che faceva capo a 'Ciruzzo o' milionariò, in carcere da tempo, dagli 'scissionisti' o gli 'spagnoli' (alcuni fedelissimi del capo che hanno deciso di mettersi in proprio). Ma ora in campo sono scesi cosiddetti 'girati', pronti a gestire in proprio il business degli stupefacenti. E in questo scenario avrebbero tentato di imporsi il gruppo dei 'Vanella-Grassi'. Insomma una serie di equilibri che sarebbero saltati. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Scampia, ucciso Gennaro Ricci

NapoliToday è in caricamento