menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nicola Manfrecola uccide la moglie e tenta il suicidio: muore Gabriella Lanza

La vittima è Gabriella Lanza, 49 anni. Nicola Manfrecola, 54 anni, è ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli. L'episodio sulla bretella di raccordo tra il Vomero e Pianura

Un agente della polizia municipale di 54 anni, Nicola Manfrecola, ha ucciso la moglie Gabriella Lanza, di 49 anni, ed ha tentato il suicidio. L'episodio è avvenuto sulla bretella di raccordo tra il Vomero e Pianura.

Sul luogo sono intervenuti i vigili urbani. All'interno di una Seat è stato trovato il cadavere della donna - ferita mortalmente con un colpo di pistola al ventre - mentre il marito, che ha tentato il suicidio con un colpo alla testa, é stato soccorso e portato all'ospedale Cardarelli dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico.


LA RICOSTRUZIONE - La coppia, residente in via Epomeo, stava probabilmente rincasando quando è avvenuto il delitto. Un'ultima discussione. I due viaggiavano a bordo della macchina che aveva appena imboccato lo svincolo che da via Pigna procede verso Soccavo quando l'uomo, dopo avere improvvisamente frenato e accostato sul margine destro della carreggiata, ha estratto dalla giacca la pistola di ordinanza, l'l'ha puntata al volto della moglie e ha premuto il grilletto. Due colpi alla testa. Subito dopo ha rivolto verso la propria tempia la canna di quella stessa arma, e ha rifatto fuoco. Adesso si scava nella vita di Manfrecola, nei suoi rapporti familiari. La coppia viveva assieme ormai da oltre vent'anni (Gabriella era madre di due ragazzi, di 22 e 20 anni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento