Omicidio a Coroglio: fermato il presunto killer

I carabinieri hanno fermato un 19enne del Pallonetto a Santa Lucia. Potrebbe essere coinvolto nell'omicidio di Agostino Di Fiore

Potrebbe essere colui che ha tirato il grilletto uccidendo stanotte Agostino Di Fiore, all'esterno di una discoteca di Coroglio. O aver avuto un altro ruolo ancora da definire. A stringergli le manette ai polsi sono stati i carabinieri del comando provinciale. Si tratta di un ragazzo di 19 anni, residente al Pallonetto di Santa Lucia e pregiudicato per reati minori.

Non ha, secondo gli investigatori, legami evidenti con la criminalità organizzata.  A fermarlo sono stati i carabinieri della compagnia di Bagnoli. Gli viene contestato il reato di omicidio ed attualmente si trova nella caserma Pastrengo. Il fermato è in attesa di essere interrogato dal sostituto procuratore di turno che valuterà se chiedere la convalida del fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

Torna su
NapoliToday è in caricamento