rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Secondigliano / Via Monte Tifata

Omicidio a Secondigliano, Ciro Esposito ucciso

Secondo le primissime informazioni, l'agguato è avvenuto in via Monte Tifata, al Rione Berlingieri

Omicidio a Secondigliano. Secondo le primissime informazioni, la vittima, Ciro Esposito, è stato ucciso in via Monte Tifata, Rione Berlingieri. L'uomo, 48 anni, è stato ucciso nel corso di una sparatoria avvenuta all'interno del bar Mary. Esposito è stato raggiunto da cinque colpi, tre alla testa.

LE INDAGINI - Sembra che si sia proprio di fronte a uno dei tanti omicidi della cosiddetta faida di Scampia: lotta senza fine tra il clan degli scissionisti e quello dei 'girati', vale a dire i Vanella Grassi. Secondo i primi accertamenti degli investigatori della Squadra mobile della Questura, Esposito ha dei precedenti, per ricettazione e per associazione a delinquere. Non risulterebbe, almeno in questa prima fase, uomo di spicco di un clan. E' stato, però ucciso, con una vera e propria esecuzione. La scena del crimine racconta questo: Esposito è stato inseguito, in strada.

Omicidio Ciro Esposito © Tm NewsInfophoto


Poi, nel tentativo di salvarsi, si è rifugiato nel bar Mary, al numero 43 di via Monte Tifata. E' lì che è stato raggiunto da ben cinque colpi di arma da fuoco; tre lo hanno colpito alla testa.  (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Secondigliano, Ciro Esposito ucciso

NapoliToday è in caricamento