Cronaca Secondigliano / Via Monte Tifata

Omicidio a Secondigliano, Ciro Esposito ucciso

Secondo le primissime informazioni, l'agguato è avvenuto in via Monte Tifata, al Rione Berlingieri

Il luogo dell'omicidio © Tm NewsInfophoto

Omicidio a Secondigliano. Secondo le primissime informazioni, la vittima, Ciro Esposito, è stato ucciso in via Monte Tifata, Rione Berlingieri. L'uomo, 48 anni, è stato ucciso nel corso di una sparatoria avvenuta all'interno del bar Mary. Esposito è stato raggiunto da cinque colpi, tre alla testa.

LE INDAGINI - Sembra che si sia proprio di fronte a uno dei tanti omicidi della cosiddetta faida di Scampia: lotta senza fine tra il clan degli scissionisti e quello dei 'girati', vale a dire i Vanella Grassi. Secondo i primi accertamenti degli investigatori della Squadra mobile della Questura, Esposito ha dei precedenti, per ricettazione e per associazione a delinquere. Non risulterebbe, almeno in questa prima fase, uomo di spicco di un clan. E' stato, però ucciso, con una vera e propria esecuzione. La scena del crimine racconta questo: Esposito è stato inseguito, in strada.


Poi, nel tentativo di salvarsi, si è rifugiato nel bar Mary, al numero 43 di via Monte Tifata. E' lì che è stato raggiunto da ben cinque colpi di arma da fuoco; tre lo hanno colpito alla testa.  (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Secondigliano, Ciro Esposito ucciso

NapoliToday è in caricamento