rotate-mobile
Cronaca Ponticelli

Ucciso dal clan per un possibile tradimento: killer individuati dopo 14 anni

La vittima venne uccisa a bordo della sua auto

Sarebbero stati individuati i killer di Pasquale Palermo ucciso a Ponticelli, il 6 febbraio del 2009, mentre era a bordo della sua auto. A finire sotto accusa Vincenzo Cece e Domenico Amitrano, entrambi già detenuti e ora destinatari di un'ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Le indagini, svolte con attività tecniche e sviluppando le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, hanno permesso di inquadrare l'omicidio come decisione dei vertici del clan Sarno, attivo nella zona orientale di Napoli.

Il clan avrebbe voluto punire la vittima, affiliata allo stesso clan, per aver venduto in maniera arbitraria alcune armi da fuoco che avrebbe dovuto custodire. Inoltre i vertici del clan volevano evitare un possibile "tradimento" con il passaggio al clan avversario "De Luca - Bossa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal clan per un possibile tradimento: killer individuati dopo 14 anni

NapoliToday è in caricamento