menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Omicidio a Rozzano, Carabinieri notte. Di D. Bennati

Omicidio a Rozzano, Carabinieri notte. Di D. Bennati

Due agguati nel Milanese, entrambe le vittime napoletane

Antonio Crisanti, napoletano di 63 anni, è stato freddato davanti agli occhi di figlia e nipotino. A pochi chilometri, alcune ore prima, era stato ucciso Giuseppe Giuliano

Due napoletani sono stati uccisi oggi nell'hinterland di Milano. La vittima della più sanguinosa delle due esecuzioni si chiamava Antonio Crisanti. Sessantatré anni, residente a Napoli, è stato ucciso nel tardo pomeriggio. Circa dieci ore dopo l'assassinio di Giuseppe Giuliano, imprenditore edile di 64 anni, partenopeo ma residente a Milano da 30 anni.

L'omicidio Crisanti a Rozzano

Antonio Crisanti, intorno alle 17,55, è stato colpito da quattro proiettili in uno slargo nei pressi di un supermercato a Rozzano, a Sud del capoluogo. È stato centrato due volte all’addome, al collo e alla spalla. I soccorsi erano stati allertati da alcune persone che si trovavano non distante. Non hanno potuto che accertare il decesso dell'uomo.

L'assassino avrebbe sparato nonostante la presenza della figlia della vittima e del nipotino di soli due anni. "Ha visto morire il nonno", ripeteva la donna tra le lacrime, secondo quanto raccolto da MilanoToday, riferendosi a suo figlio. Durante il sopprallugo, i carabinieri della tenenza di Rozzano hanno ritrovato e sequestrato un proiettile inesploso calibro 9x21.

La notizia su MilanoToday.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'omicidio Giuliano a Basiglio

Un primo omicidio era avvenuto 10 ore prima nel Comune di Basiglio, e aveva visto in uno scenario del tutto simile morire Giuseppe Giuliano. Non è ancora chiaro se i due episodi possano essere collegati. Le modalità sembrano avere delle analogie, così come l'area in cui sono avvenuti, comuni dell'hinterland Milanese confinanti. I luoghi delle esecuzioni, inoltre, sono distanti solo una manciata di chilometri - sei - l'uno dall'altro. Ed entrambe le vittime sono originarie di Napoli, anche se non è chiaro se si conoscessero o meno. Toccherà ai carabinieri, che indagano, stabilire con certezza che non ci sia un filo rosso a unire questi due agguati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento