Agguato di camorra sui Monti Lattari: ucciso Antonino Di Lorenzo

L'assassinio a Casola di Napoli. Sarebbe imparentato con il vicesindaco della cittadina Maria Di Lorenzo

Un uomo di 53 anni, Antonino Di Lorenzo è stato ucciso intorno alle 21 a Casola di Napoli, paesino dei Monti Lattari. L'omicidio a via Giovanni Del Balzo, nei pressi dell'abitazione della vittima, e ha tutti i connotati dell'agguato di camorra. La vittima è un pregiudicato della zona soprannominato “o' lignammone”. Ha dei precedenti per spaccio di stupefacenti.

Chi era il boss ucciso

L'agguato 

Secondo una prima ricostruzione, è stato colpito al volto da diversi colpi d'arma da fuoco mentre era a bordo del suo scooter di ritorno nella sua abitazione dopo aver firmato il registro dei sorvegliati speciali nella caserma dei carabinieri. Sul posto sono anche arrivati i sanitari del 118 chiamati dai parenti della vittima che hanno sentito gli spari, ma non c'è stato nulla da fare. Sull'esatta dinamica dei fatti indagano i carabinieri. La vittima sarebbe imparentato con il vicesindaco Maria Di Lorenzo, investita della carica lo scorso giugno. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • Whirlpool, gli operai bloccano piazza Garibaldi e provano ad entrare in stazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento