rotate-mobile
La scoperta / San Ferdinando / Via Serapide

Officina-centrale degli scooter rubati: trovate anche decine di targhe

La scoperta grazie al Gps dell'ultimo motorino rubato pochi giorni fa

Ieri mattina gli agenti del Commissariato San Ferdinando, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Serapide per la segnalazione di un dipendente di una ditta di localizzazione veicoli che, grazie al sistema GPS, aveva individuato all’esterno di un’officina meccanica lo scooter che era stato rubato ad un loro cliente lunedì scorso.

Gli operatori, giunti sul posto, hanno sorpreso il titolare dell’esercizio commerciale, un 64enne napoletano con precedenti di polizia, mentre lavorava sul veicolo segnalato che presentava danni al bloccasterzo ed a cui era stata apposta la targa di un altro ciclomotore.

Inoltre, gli agenti hanno fatto un controllo nell’officina dove hanno accertato che lo scooter del titolare aveva il numero di telaio non compatibile con il veicolo immatricolato e hanno rinvenuto una busta contenente 32 targhe, di cui una risultata rubata nel luglio del 2010, pertanto hanno denunciato l’uomo per ricettazione.

Ancora, i poliziotti  hanno rintracciato l’uomo che, lunedì scorso, aveva trasportato lo scooter rubato in officina identificandolo per un 46enne napoletano con precedenti di polizia ed hanno denunciato anche quest’ultimo per ricettazione; infine, hanno controllato 11 motoveicoli parcheggiati in strada fuori l’officina ed uno di essi è  risultato rubato lo scorso 26 ottobre, pertanto è stato restituito alla proprietaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina-centrale degli scooter rubati: trovate anche decine di targhe

NapoliToday è in caricamento