Orrore a Cardito, don Patriciello: "Basta messaggi contro il patrigno, non alimentiamo l'odio"

"In carcere Tony non ha Facebook - scrive il parroco di Caivano - Le maledizioni, le offese, le minacce non le legge"

Tony Essoubti Badre

"Basta odio su Tony Essoubti Badre". Don Maurizio Patriciello, parroco antiroghi di Caivano, su Facebook invita a non infierire sul 24enne accusato di aver ucciso a Cardito il figlio di sette anni della sua compagna, e di aver picchiato la sorellina della vittima di 8.

L'autopsia sulla salma del piccolo Giuseppe

"In carcere Tony non ha Facebook - scrive il parroco - Le maledizioni, le offese, le minacce non le legge".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci facciamo inutilmente male - prosegue l'uomo di chiesa - Alimentiamo il clima di violenza. L’odio avvelena chi lo porta in cuore. Impegniamoci a estirparlo dalla società. Iniziamo noi ad amare veramente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento