Arresti per droga: torna in manette ''O Micione'

Il 36enne di Ottaviano era stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio solo cinque giorni fa. Condannato nuovamente per direttissima al divieto di dimora

E' stato nuovamente arrestato "'O Micione", 36enne di Ottaviano finito in manette solo cinque giorni fa per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Con lui era stato arrestato un 42enne di San Giuseppe Vesuviano, ancora ai domiciliari. "O Micione" invece era stato allontanato dalla regione, ma ha invece continuato a fare affari legati allo spaccio in zona vesuviana. I carabinieri sono arrivati a lui dopo aver chiesto informazioni a due consumatori trovati in possesso di droga. Il 36enne è stato condannato per direttissima al divieto di dimora. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento