Cronaca Castellammare di stabia

Nuovo clan del rione Moscarella: tutti i nomi delle persone coinvolte nel blitz

Diciassette indagati. Il gruppo si occupava della vendita di stupefacenti e aveva ramificazioni in Campania e nel resto d'Italia

Avevano l'obiettivo di diventare una nuova forza criminale in città. Dalla roccaforte del rione Moscarella a Castellammare erano decisi a prendersi l'intera città ed espandere la loro rete in tutta la regione e anche al di fuori. Sono stati fermati dall'Antimafia e dai carabinieri della compagnia stabiese che hanno eseguito 17 ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip del tribunale di Napoli ai danni di altrettanti indagati a vario titolo dei reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico, alla detenzione e allo spaccio di stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine, anche da guerra, con relativo munizionamento e ricettazione. Gli arresti sono avvenuti, oltre che a Castellammare anche a  Napoli, Roma, Pompei, Santa Maria La Carità, Quarto e Castel Volturno. 

Le indagini 

Le indagini condotte dai militari stabiesi e coordinate dalla Dda di Napoli, hanno permesso di scoprire la rete di traffico e vendita di sostanze stupefacenti di ogni tipo. A cominciare dalla cocaina, fino ad arrivare all'hashish e la marijuana. Il punto di partenza dell'organizzazione era il rione Moscarella ma i contatti arrivavano in diversi punti della Campania. Le indagini sono cominciato nel 2017 quando è stato arrestato un cittadino stabiese trovato con un'arma clandestina. Da quel momento gli investigatori hanno stretto la rete intorno al gruppo che aveva come obiettivo quello di contrapporsi ai clan storici D'Alessandro e Cesarano. Per farlo avevano creato un vero e proprio arsenale con il quale erano pronti a dichiarare guerra sul territorio ai “vecchi” clan. Secondo l'accusa, il vertice del gruppo era costituito da Raffaele Polito e Silverio Onorato. Una leadership che non avrebbe disdegnato l'utilizzo della forza. 

Le intercettazioni

Un'anno di attività di intercettazione ha permesso agli investigatori di effettuare arresti, cinque persone in flagranza di reato, e sequestri di armi e droga. In particolare, nel corso dell'indagine, sono stati sequestrate 10 pistole clandestine (prive di matricola o con matricola abrasa o punzonata), due kalashnikov e oltre 500 munizioni di vario calibro, nonché ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, per un valore complessivo sul mercato illegale di circa 250mila euro. In particolare sono stati sequestrati circa 27 chili di marijuana, 2,5 chili di hashish e 50 grammi di cocaina. La droga arrivava da vari fornitori locali o dell'area casertana o pugliese. 

I nomi degli arrestati e le misure cautelari inflitte

A) ristretti in carcere:

1.               Luciano Polito, nato a Castellammare di stabia il 29.06.1985,

2.               Luigi Cangiano, nato a Napoli il 02.08.1963,

3.               Franc Zhegu, nato in Albania il 08.08.1989,

4.               Vittorio Massa, nato a Castellammare di Stabia il 04.08.1991, già in atto detenuto alla casa circondariale di Napoli – Poggioreale;

5.               Luigi Polito, nato a Castellammare di Stabia il 03.05.1955,

6.               Silverio Onorato, nato a Castellammare di Stabia il 28.07.1989,

7.               Michele Di Maria, nato a Castellammare di Stabia il 07.06.1981,

8.               Raffaele Polito, nato a Castellammare di Stabia il 02.11.1990,

9.               Giorgio Cascone, nato a Napoli il 11.10.1991, residente a Castel Volturno

10.            Ernesto Di Maio, nato a Castellammare di Stabia il 12.05.1986,

11.            Adelina Donnarumma, nata a Castellammare di Stabia il 18.09.1954

12.            Valeria Lanzieri, nata a Castellammare di Stabia il 13.10.1985


B) ristretti regime arresti domiciliari:

13.            Gianluca Di maio, nato a Castellammare di Stabia il 14.02.1995,

14.            Mariarosaria Tina Spera, nata a Vico Equense il 06.02.1983,

C) sottoposto divieto di dimora:

15.            Catello Viola, nato a Castellammare di Stabia il 26.01.1983

16.            Anna De Martino, nata a Castellammare di Stabia il 03.01.1979

D) sottoposta obbligo di dimora:

17.            Anna Di Maio, nata a castellammare di stabia il 28.08.1976
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo clan del rione Moscarella: tutti i nomi delle persone coinvolte nel blitz

NapoliToday è in caricamento