menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scavi a Pompei davanti ai turisti: scoperti nuovi reperti

In molti stanno assistendo in diretta alle operazioni degli esperti in otto nuovi cantieri

Altri dettagli sulla Pompei precedente all'eruzione del 79 d.c. potrebbero essere dati dai reperti ritrovati grazie ad otto nuovi scavi all'interno dell'area archeologica. La sovrintendenza speciale ha dato il via a nuove ricerche, coordinate da Massimo Osanna, che hanno aperto otto nuovi cantieri all'interno della città antica per riuscire a scoprire ancora tesori dell'epoca romana. I vari scavi stanno avvenendo contemporaneamente alle visite dei turisti. Le aree dove gli esperti stanno lavorando sono facilmente individuabili grazie alle transenne che circoscrivono le aree e molti tra i turisti stanno assistendo in diretta all'estrazione di reperti che potrebbero essere di grande pregio.

«Lo studio e la ricerca archeologica – spiega Osanna – costituiscono la base imprescindibile delle attività di tutela e di valorizzazione, in quanto solo la conoscenza approfondita del contesto archeologico può garantirne la corretta salvaguardia nel tempo. Gli scavi in corso si concluderanno entro l'estate e i numerosissimi reperti rinvenuti saranno esposti all'Antiquarium al termine delle mostre temporanee attualmente in corso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento