Cronaca

Coronavirus, De Luca: "Valutiamo nuove chiusure. C'è troppa irresponsabilità"

Il Governatore della Campania: "Bisogna capire che o si fa un sacrificio collettivo oppure non arriviamo neanche a settembre"

"Siamo già in ritardo rispetto alla necessità di prorogare lo stato d’emergenza. Se il clima resto questo, di totale rilassatezza, noi non arriviamo neanche a settembre. Ci vuole un controllo rigoroso delle frontiere. Bisogna rendere obbligatorio uso delle mascherine, e se manca la protezione di base la situazione il paese è fortemente a rischio perché si sommano contagi esterni a irresponsabilità interna. Situazione ingestibile". Così il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, che ha paventato nuove chiusure per fronteggiare la diffusione di Covid-19.

"Innanzitutto bisognerà rifare un appello brutalmente chiaro ai nostri cittadini. Mettere in conto l’emergere qua e là di focolai è prevedibile, ma il contesto di irresponsabilità significa che in poche settimane noi potremmo tornare nell’emergenza dura. O ci si decide a fare un piccolo sacrificio tutti, oppure noi valutiamo una chiusura immediata di quei negozi dove si trovano o clienti o operatori senza mascherina. Nei bar si entra con le mascherine. Non si fa assembramento", ha concluso il Governatore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, De Luca: "Valutiamo nuove chiusure. C'è troppa irresponsabilità"

NapoliToday è in caricamento