Cronaca

Coronavirus, 4 nuovi casi di positività a Napoli negli ultimi giorni

Quattro positivi in più in città rispetto al bollettino del 10 luglio. Due i nuovi guariti: tutti i dati

(foto Ansa)

Sono quattro i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nella città di Napoli negli ultimi giorni. E' questa la principale differenza che emerge nel bollettino odierno, diffuso dal Comune sulla base dei dati dell'Asl Napoli 1 Centro, rispetto al resoconto di venerdì 10 luglio. 

Nel capoluogo campano si registrano anche due nuove guarigioni (863 in totale). Pertanto sono 14 le persone attualmente positive al Covid-19 in città.

Sensibili variazioni nel numero dei ricoverati in ospedale (che salgono da 2 a 3), ed in quello delle persone in isolamento domiciliare, che salgono da 10 a 11. 

Resta invariato il numero dei deceduti, 142 in totale a Napoli dall'inizio della pandemia.

Il prossimo bollettino cittadino sui numeri del Coronavirus in città, sarà diffuso venerdì 17 luglio. 

bollettino-napoli-14-luglio-2020-2

I dati dell'Asl Napoli 2 Nord: "Tra viaggiatori quattro volte più positivi che tra i residenti"

Tra i 3.977 viaggiatori autodenunciatisi in arrivo nei 32 comuni dell'Asl Napoli 2 Nord dall'8 marzo al 5 maggio scorso, l'incidenza dei positivi a Covid-19 è stata 4 volte più alta che tra i cittadini residenti stanziali. La percentuale dei residenti nei 32 comuni dell'Asl risultati positivi al tampone per Sars-CoV-2 in rapporto alla popolazione è stata di circa lo 0,084%, tra i viaggiatori autosegnalatisi è stata invece dello 0,33%.

I dati emergono dalle analisi effettuate dal Dipartimento di Prevenzione dell'Asl Na2 Nord, che ha seguito lo stato di salute e i contatti dei 3.977 cittadini che, sopraggiunti sul territorio, avevano inviato una email di autosegnalazione all'Asl, come previsto dalle ordinanze regionali. Proprio in virtù di queste indagini, è stato possibile ricostruire le catene di contatti che evidenziano come 37 casi di contagio registrati nell'Asl Na2 Nord potrebbero avere avuto quale link i viaggiatori di ritorno da zone rosse autodenunciatisi. Addirittura, in uno specifico caso, in una cittadina del territorio che ha registrato solo 12 contagi, 10 parrebbero essere riconducibili al contatto di un viaggiatore asintomatico, poi rivelatosi positivo. Dai dati emerge che mediamente la percentuale di contagiati che hanno dichiarato di essere entrati in contatto con un viaggiatore che si è autodenunciato e che si è poi rivelato essere un paziente positivo asintomatico è stata del 12,28%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 4 nuovi casi di positività a Napoli negli ultimi giorni

NapoliToday è in caricamento